UNI EN 15635: manutenzione periodica e ispezione scaffalature

Ispezione periodica delle scaffalature

L'ispezione periodica è una azione di monitoraggio che un esperto qualificato effettua sulle scaffalature secondo le modalità prescritte dalla norma UNI EN 15635. Fa parte delle operazioni di manutenzione programmata che una azienda dotata di magazzino deve attuare per la sicurezza dei propri dipendenti.
L'ispezione è una delle attività di verifica che compongono la validazione d'uso delle scaffalature, come specificato dalla norma UNI EN 11636, che prevede la conservazione di una serie di documenti per attestare la buona condotta dell'azienda in tale ambito.
L'ispezione delle scaffalature consiste quindi nella verifica delle condizioni d'uso e manutenzione delle strutture da immagazzinaggio. Si svolge con periodicità decisa dal PRSES in base a valutazione dei rischi, ad intervalli non superiori ad un anno.

Inizia con l’acquisizione dei documenti e, proseguendo con l’ispezione nel magazzino, verifica l’effettiva rispondenza dell’impianto alle caratteristiche progettuali originarie, rileva gli eventuali danni alle strutture e li classifica per urgenza di ripristino, annota le possibilità di miglioramento della sicurezza.
Alla fine delle operazioni viene rilasciato formalmente un report con indicazioni, consigli, rilievi.
Tale report di ispezione periodica delle scaffalature secondo UNI EN15635, condotta da tecnico esperto è il documento espressamente richiesto dalla norma UNI EN11636 ai fini della validazione d'uso.

Manutenzione delle scaffalature - Verifica delle condizioni d'uso

L'ispezione periodica verifica le ostruzioni nei corridoi tra scaffalature

E' una parte dell'ispezione incentrata su una serie di checks delle condizioni generali di utilizzo. Ad esempio:

  • Controllo delle unità di carico e del loro posizionamento
  • verifica delle condizioni della pavimentazione e dei corridoi
  • verifica delle informazioni di corretto utilizzo delle scaffalature, correttezza dei cartelli di portata, altra segnaletica.

Ispezione delle scaffalature - Verifica dello stato di uso e manutenzione

E' la parte di ispezione che prevede il controllo dell'integrità degli elementi costitutivi delle scaffalature:

  • verifica delle irregolarità dovute ad urti accidentali o altre cause (es. errato montaggio),
  • confronto con i parametri fissati dalla norma tecnica UNI EN 15635 (e con tutte le conoscenze acquisite con l'esperienza),
  • valutazione della gravità del danno, classificazione in codici colore, indicazione della modalità di ripristino, comunicazione delle eventuali cautele urgenti da prendere.
.

Il report di ispezione, strumento di sicurezza per l'RSPP

Come descritto dalla norma, da tutte le attività di verifica effettuate risulterà un report dettagliato, con un elenco di eventuali situazioni problematiche classificate secondo codici colore. Il report comprenderà anche le modifiche consigliate per aumentare la sicurezza del magazzino secondo la norma vigente e secondo l'esperienza del professionista che ha fatto l'ispezione.
Il report di ispezione periodica andrà a completare il corredo documentale delle scaffalature, in adempimento a quanto previsto dalla UNI EN11636.

La manutenzione periodica delle scaffalature tramite ispezione UNI EN 15635 è obbligatoria?

UNI EN 15635 è una norma tecnica, quindi un documento ufficiale che gli enti di controllo prendono a riferimento. La norma definisce minuziosamente e formalmente una serie di procedure e metodi di ispezione ed uso in sicurezza, stabiliti da un collegio di tecnici ufficialmente incaricato dall'Unione Europea. Non esiste una legge nazionale che obblighi esplicitamente all'adozione della norma 15635, ma essa esiste e definisce inoppugnabilmente la giusta condotta di un utilizzatore di scaffalature quindi, primi per responsabilità, il datore di lavoro e l'RSPP. In questo quadro si definisce come una norma di applicazione volontaria, nel contesto di una responsabilità alla sicurezza sul luogo di lavoro che è genericamente definita dal D.L. 81/2008, Testo Unico sulla Sicurezza.
Va ricordato che la verbalizzazione delle ispezioni di verifica alle scaffalature secondo UNI EN 15635, insieme alle altre operazioni di validazione d'uso, costituisce documentazione opponibile in caso di necessità.



Ispezione periodica delle scaffalature secondo norma UNI EN 15635